Disegno e motricità fine

Da gioco nasce gioco. Mentre contavamo le crocette sulla lavagnetta con il conto alla rovescia per la scuola materna mi sono accorta che Ale muoveva le dita come a disegnare delle X nell’aria.

Ho deciso allora di prendere la sua piccola lavagnetta (meglio non mischiare lavagne, crocette, disegni e soprattutto idee!) e di proporgli un gioco che, come altri già proposti nel corso degli anni, sviluppasse la sua motricità fine.

Ale, che ha sempre disegnato liberamente senza suggerimenti di alcun tipo, questa volta avrebbe dovuto provare a rifare i segni che gli avrei fatto su un lato della lavagna.
Ovviamente il primo segno che ho tracciato è stata la X che tanto lo aveva incuriosito.
Facendo spuntare la lingua tra le labbra, segno di grande concentrazione, ha disegnato le due righe incrociate e mi ha guardato con soddisfazione chiedendo di disegnare qualcos’altro. E alla crocetta è seguito un cerchio.

disegnare con i gessettiSenza che gli dicessi niente ha voluto disegnarne di diverse dimensioni.

Il gioco lo stava entusiasmando e non nascondo di essere stata curiosa di sapere se sarebbe riuscito a riprodurre segni più complessi.

disegno e motricità fineEcco allora un ovale

Una riga con diverse prove di esecuzione

disegnare coi gessetti sulla lavagnaAle mi incitava “Ma questo è facile. Ne voglio uno difficile!!!” E io non mi facevo pregare!!!
E il suo gessetto segnava la lavagna nera lasciando tracce uguali alle mie!

sviluppare la motricità fine del bambino

Ovviamente le prove non erano solo proposte da me ma anche lui mi sfidava a ridisegnare i suoi segni. E vi assicuro che ho avuto qualche difficoltà!!!

La cosa che più amo di queste situazioni è lo scoprirmi divertita come una bambina e senza pensieri, anche se solo per qualche attimo. Ma il nostro gioco non si è fermato qui….

Curiosi?

Altri articoli sui giochi per sviluppare la motricità fine dei vostri bimbi:
Giochiamo ad infilare la pasta
Giochiamo ai travasi
Giochiamo con le cannucce e le bottiglie

Related Posts with Thumbnails
Questa voce è stata pubblicata in essere genitori, giocare e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Disegno e motricità fine

  1. …curiosi sì!
    che bello farsi soprendere dalla vita!

  2. Barbara scrive:

    ma lo sai che “da gioco nasce gioco” è il mio post di domani?!? ^__^
    Matteo non è proprio una scheggia con la motilità fine ed io non so mai quanto insistere con questi giochi, si stufa subito ed ho paura che insistere sia controproducente. Che ne pensi?

  3. sara scrive:

    avete….scritto :):)??

  4. Daria scrive:

    Ale sta vivendo la stessa fase di Alice… anche lei presa croci e linee…

E tu che ne pensi? Lasciaci il tuo commento