Come fare un pon-pon di lana

Fare un pon pon di lana è operazione assasi semplice, che possono fare anche i bambini.

Si parte con due cerchi di cartone di diametro a piacere – i miei erano di circa 15 cm -, forati al centro (il buco non deve essere troppo largo perchè dovrà essere completamente riempito dalla lana) e un gomitolo di lana.

Una volta sovrapposti i due cerchi si inizia a far passare il filo tutto attorno al cartone, passando per il foro al centro. Visto che il gomitolo non passerà certo attraverso il foro, potete tagliare di volta in volta dei lunghi pezzi di filo, fatti su a bobina. Una vota terminato il filo potete annodarne un secondo all’estremità.

Questo è il risultato che otterrete una volta riempito quasi tutto il foro centrale:

A questo punto con una forbice tagliate tutti i fili seguendo il bordo esterno dei due cartoni, infilandovi proprio la forbice all’interno per comodità.

A questo punto,

con un filo della stessa lana di una ventina di centimetri circa atringete e annodate il vostro pon-pon dall’interno dei due cerchi di cartone.

Per finire, una volta che il lavoro è assicurato dall’interno, allargate e sfilate lentamente i due cartoni, se li volete riutilizzare o altrimenti tagliateli.

Il ponpon è pronto e può essere utilizzato in svariati modi: da attaccare in cima ad un cappellino, come nuovo giocattolo per un gatto, come palla morbida per un bambino o….come un soffice coniglietto!

In quest’ultimo caso dovrete ritagliare due triangoli da un pezzo di gommapiuma per le orecchie,

un batuffolo di cotone per il codino e cucirli a mano al ponpon, trasformansolo in un coniglietto!

Related Posts with Thumbnails
Questa voce è stata pubblicata in cosa fare con..., creatività, progetti e link, essere genitori e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Come fare un pon-pon di lana

  1. MammaPaola scrive:

    Beh, che dire, siamo proprio sulla stessa lunghezza d’onda! Ho passato il fine settimana a fare pon-pon, mentre fuori pioveva e pioveva. Quando stamani ho visto il vostro post, ho detto…no, non è possibile!!!
    Un abbraccio a voi e un bacio ad Ale

  2. flavia scrive:

    ciao! grazie per il chiaro e semplice tutorial.. Non vedo l ora di provare! Ho tante idee su come assemblare i pon pon.. vediamo un po’ che viene fuori!

  3. Pingback: Calendario dell'Avvento: idee per la sorpresa di ogni giorno | Mestiere di Mamma - educazione, infanzia, maternità sostenibile

  4. carolina scrive:

    grazie io li userò x fare l’albero di natale li metterò in palline trasparenti sarà bellissimo x la mia bimba!

  5. Francesca scrive:

    Grazie per l’aiuto… non mi ricordavo più come si chiudeva un pon pon ! Ho imparato a farli da bambina e volevo insegnarlo a mia figlia Serena di 4 anni!

  6. Alice scrive:

    grazie mille , è una cs semplice che mi serve per la mia cuginetta ed in 10 minuti ne ho già fatto uno e ne devo fare otto

  7. BARBARA scrive:

    Pure io quest anno ci faccio l albero…..chissà quanti nè dovrò fare è altisssimo!!!!!!!!!!!!!

  8. miss suisse scrive:

    Dev’essere periodo: ho postato oggi anche io su come fare i pompom, ma con una forchetta…:-)

  9. stefania scrive:

    mi piacciono da morire i ponpon..vado a comprare subito la lana..

  10. liliana scrive:

    Sono sempre attuali e con fantasia e buon gusto si possono trasformare in cento idee…liliana

  11. sara scrive:

    1° uno è pon, 2 sono pon pon,
    2° non si riesca a tagliare bene il cartone, non c’è un modo diverso per farlo?

  12. lorisnoto scrive:

    ho fatto proprio un disastro ! Ma grazie per l’aiuto

E tu che ne pensi? Lasciaci il tuo commento