‘Mamma, oggi alla cena #cipensoio !’

Cucinare è un’attività divertente e appagante, ma nella quotidianità, almeno per quanto mi riguarda, si trasforma spesso in un mero dovere che toglie tempo ad altre attività delle quali preferirei di gran lunga occuparmi! E se nel weekend ci si può permettere di sperimentare nuove ricette, durante la settimana il tempo è contato e bisogna organizzarsi per ridurre al minimo indispensabile i tempi di preparazione e di pulizia post-cena.

Sarà quindi colpa della monotonia quotidiana o del mio essere talmente assorta da altre attività come la lettura di un libro o il cucire a macchina, ma spesso mi capita di non sentire la fame e soprattutto di dimenticarmi dell’ora di cena. A riportarmi alla dura realtà ci pensano però sempre i miei figli con il loro squillante e puntuale “Mammaaaaa, ho fame! Tra quanto si mangia?!”

quando i bambini preparano la cena
Immaginatevi dunque la sorpresa quando Ale una sera mia ha detto “Mamma non ti preoccupare, oggi alla cena ci penso io! Anzi, ci pensiamo noi, vero Fede?” Magari avessi potuto lasciare che alla cena ci pensassero loro!!! Ringraziandolo gli ho detto che avrebbero potuto aiutarmi ad apparecchiare e, perchè no, anche a cucinare, ma preparare la cena, a 6 e 3 anni, non era certo possibile. Continua a leggere

Pubblicato in bimbi in cucina, essere genitori | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Bimbi in cucina: Chiacchere al Philadelphia

Lunedì sia Alessandro che Federico festeggeranno Carnevale rispettivamente a scuola e all’asilo e in entrambi i casi le maestre hanno chiesto alle famiglie di preparare qualcosa per il buffet dei bambini.

Cosa vorrei cucinare? Ovviamente le chiacchere! Un dolce italiano, caratteristico di questa festa e che mi ricorda tanto quelle buonissime che mi preparava la mia nonna quando ero piccola.

Quest’anno invece della ricetta  classica volevo provarne una che prevedesse la cottura al forno anzichè la frittura e chiedi di qui chiedi di lì, mi sono imbattuta nella bizzarra ricetta di Arabafeliceincucina: le Phrappe, ovvero chiacchere al Philadelphia.
Se il consiglio non mi fosse arrivato dall’amica blogger di Alcibocommestibile devo ammettere che anche io – come state per fare voi, lo so! – appena letti gli ingredienti stavo per chiudere il computer per ricorrere alla mia già sperimentata ricetta.

Invece Federico e io (ancora totalmente scettica) ci siamo messi all’opera.
Per gli ingredienti vi rimando al blog di Arabafeliceincucina, mentre qui potete vedere i passaggi della ricetta che possono essere svolti anche dai bambini. Continua a leggere

Pubblicato in bimbi in cucina, ricette | Contrassegnato , , , , | 6 commenti

Ricetta semplice per preparare i crackers in casa

Ora che al mattino Ale e Fede sono rispettivamente a scuola e al Kita ho più tempo per lavorare a nuovi progetti o per sperimentare ricette trovate in rete.

La settimana scorsa curiosando in internet in cerca di idee per la merenda che Ale e Fede devono portare tutti i giorni a scuola ho trovato una ricetta per fare degli ottimi cracker in casa.

cracker fatti in casa

Io e il forno abbiamo da sempre grandi problemi di comunicazione e temendo l’ennesima delusione avevo quasi deciso di lasciar perdere la ricetta. Il caso ha però voluto che dovessi comunque usare il forno e così mi sono decisa a provare: favolosi!!!
Uno degli esperimenti in assoluto meglio riuscito!

La  ricetta è velocissima da preparare e semplice semplice. Continua a leggere

Pubblicato in bimbi in cucina, ricette | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Genitori ‘bravi’ contro genitori ‘cattivi’

Quante volte ci è capitato di sentirci criticati nel nostro ruolo di genitori?
La suocera ci dice che lo teniamo troppo in braccio, la zia che dovremmo lasciarlo piangere in modo che possa farsi i polmoni, la portinaia che se ce lo portiamo sempre in fascia non camminerà più, l’amica che se andiamo avanti così ce lo ritroveremo a 18 anni ancora attaccato alla tetta, la cugina che siamo fuori di testa a voler fare EC, il collega al lavoro che solo noi potevamo uscircene con l’idea dei pannolini lavabili e via dicendo.

Sarà l’indole umana o sarà che dobbiamo sfogarci di quel che abbiamo subito ma spesso anche noi non siamo da meno e non riusciamo a trattenerci dal dare i famosi consigli non richiesti.

bravi o cattivi genitori

Immagine by Dadcentric

La guerra tra ‘bravi’ e ‘cattivi’ genitori (a seconda della trincea da cui si partecipa alla battaglia) ha inizio.
Sono certa che tutti lo fanno in buona fede, ma in fondo… perchè farsi la guerra a vicenda?
Essere genitori non è di per sè già abbastanza difficile?!  Continua a leggere

Pubblicato in essere genitori | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Costume da Morte per bambini

Anche se all’ultimo minuto, anche quest’anno sono riuscita a preparare in tempo i costumi per Halloween per Ale e Fede, ma non ho fatto in tempo a mostrarveli sul blog prima del nostro giro ‘Dolcetto o scherzetto’ - anzi, ‘Süßes oder Saures’, visto che ora abitiamo in Germania!

Ne approfitto allora per pubblicare oggi un piccolo tutorial, per chi si sta guardando intorno in cerca di ispirazioni per un costume di carnevale per bambini (o per adulti!).

tutorial costume morte carnevale

Pezzo forte del nostro costume da Morte è il mantello nero con cappuccio – che potremmo definire la versione macabra di quello di Cappuccetto Rosso! – che avevo realizzato tempo fa per il costume da cavaliere.
Continua a leggere

Pubblicato in Tutorial | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Homeschooling – Lezioni in cucina

Venerdì scorso Ale è rimasto a casa da scuola per una leggera febbriciattola.
Dopo un risveglio un pò più lento del solito la giornata è stata però decisamente attiva e ne abbiamo approfittato per fare un pò di homeschooling in cucina… preparando l’impasto per la pizza che mangeremo a cena!

Per prima cosa Ale ha letto la lista degli ingredienti  radunandoli tutti sul tavolo insieme agli utensili necessari. Poi sono iniziati i conti a partire dal dosaggio degli ingredienti misurati in una caraffa graduata. E fin qui, niente di particolarmente difficile o stimolante per un bambino di 6 anni e mezzo.

lezione di matematica in cucina

Durante la misurazione allora abbiamo iniziato con il calcolare quanta farina mancasse: ‘Se mi servono 500 g di farina e ne ho già messi 300 g , devo aggiungerne ancora 200 g’. Continua a leggere

Pubblicato in bimbi in cucina | Contrassegnato , | 5 commenti