Come allestire un teatro delle ombre con i bambini

Il buio affascina e impaurisce un pò tutti i bambini: qualunque genitore si è trovato almeno una volta a dover consolare e rassicurare il proprio bambino mostrandogli che nella penombra della sua stanza non si nascondeva nessun mostro.
Spesso però non è quello che il buio non permette di vedere che spaventa i bambini, bensì quello che i loro occhi credono di vedere: cappotti appesi alle grucce che si trasformano in ladri assassini, giocattoli che spuntano da sotto il letto che sembrano braccia o mani pronte ad afferrarli…. qualche ombra e tanta immaginazione riescono a rendere tutto così reale da paralizzarli dalla paura.

come costruire un teatro delle ombre con i bambini

Ogni bambino vive queste paure in modo differente. Ricordo che Alessandro ha alternato periodi in cui aveva il terrore di restare al buio ad altri in cui non faceva che spegnere tutte le luci di casa, nonostante noi reclamassimo la luce per cucinare o per lavorare!
Ora è la volta del piccolo Federico, 3 anni, che ultimamente piange disperato ogni volta che si trova da solo (anzi scusate, con i mostri!) in una stanza buia.

Grazie a queste paure ho deciso di proporre ad Alessandro e Federico il gioco del teatro delle ombre. Continua a leggere

Pubblicato in giocare, Tutorial | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Come cucire una maschera da Morte

Per chi come me è sempre in cerca di idee all’ultimo minuto, ecco un tutorial per realizzare in modo semplice e veloce una maschera da Morte o da scheletro da indossare ad Halloween o a carnevale.

tutorial per cucire una maschera da morte

Continua a leggere

Pubblicato in Tutorial | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Ricetta ecologica fai da te per lavare i vetri

Devo ammettere di non essere un’amante delle pulizie di casa, cerco sempre di rimandarle, anche se alla fine mi toccano. Come conseguenza ne risulta che non sono nemmeno una super-esperta in materia, ma i migliori ‘trucchi del mestiere’ li ho imparati quando ero piccola, osservando e aiutando la mia mamma. Uno di questi riguarda il lavare i vetri di casa.
Ricordo ancora quando la aiutavo a riempire il secchio con acqua molto calda e in cui versavamo qualche goccia di detersivo per piatti o, nella versione ecologica che uso tutt’oggi, dell’aceto bianco. All’appello non mancavano mai un tergivetri e dei giornali vecchi o un panno (meglio se in microfibra, che ai tempi non c’era!).

rimedi condensa dei vetri

Per prima cosa vanno sfregati i vetri con il panno o con un foglio di giornale accartocciato bagnati. Continua a leggere

Pubblicato in autoproduzione, ricette | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Lupo cattivo – Quando l’apparenza inganna

recensione libro lupo cattivo

Tutti i bambini, anche quelli che lo negano con spavalderia, hanno paura del Lupo Cattivo. Il lupo protagonista di questa storia ci aiuta invece a capire (o semplicemente a ricordare) che talvolta l’apparenza inganna.

Spesso, troppo spesso, capita che a causa di uno o più episodi, alcune persone vengano bollate con aggettivi che non le rispecchiano. Purtroppo però scrollarsi di dosso certe etichette non è cosa facile: occorre incontrare qualcuno disposto a darci una possibilità, disposto a guardarci con occhi diversi, disposto ad ascoltare chi siamo veramente.

Continua a leggere

Pubblicato in libri | Contrassegnato , , | 2 commenti

Gioco-scienza: che forma ha un ponte?

Attraverso gli esperimenti i bambini hanno la possibilità di formulare delle ipotesi, di verificarle e di imparare, mentre giocano, moltissime cose sulla natura, sulla chimica, sulla fisica,..
Già intorno ai 4 anni Ale ha iniziato sempre più frequentemente a domandarci come funzionano gli elettrodomestici, perchè piove, di che cosa è fatta la neve e così via e le nostre risposte con il passare degli anni hanno iniziato ad essere sempre più precise e realistiche.
Dopo aver preso in prestito moltissimi libri in biblioteca, Ale ha finalmente ricevuto in regalo il suo primo libro di esperimenti al compimento dei 6 anni.

esperimenti per bambini

Oggi abbiamo provato l’esperimento sui ponti, tratto proprio dal libro “Super Scienza”.
Qualsiasi bambino sa costruire un ponte, ma che forma deve avere per essere robusto e per poter sostenere un grosso peso?

Continua a leggere

Pubblicato in educazione, libri | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

Riscoprire il gioco di strada

Ieri, ad una festa per famiglie in un grande parco nel centro di Amburgo, Ale e Fede hanno ricevuto in regalo un piccolo kit per riscoprire il gioco di strada, contenente un gesso colorato e un piccolo elenco di giochi ‘da cortile’, come si faceva una volta, con l’ausilio di qualche sasso e di un pò di fantasia.

giocare in strada con i gessi

Io sono nata e cresciuta a Milano, negli anni ’80, anni in cui i bambini non giocavano ormai praticamente più – almeno in città –  in strada, come si faceva un tempo.
Ma in cortile sì, e il solo ricordo dei lunghissimi pomeriggi passati con i miei amichetti (amichette soprattutto) a giocare senza mamma e papà in un luogo protetto e sicuro mi riempie ancora il cuore.

Non avevamo scivoli o altalene, nè un parchetto recintato, ma avevamo la fortuna di avere a disposizione il cortile di un gruppo di palazzi dove transitavano poche macchine e dove c’era moltissimo verde.
Ricordo le gare con le biciclette o con i pattini a rotelle o le ore passate a giocare all’elastico e le divertentissime corse a nascondino: nonostante fosse severamente vietato calpestare l’erba, prato, siepi, cespugli e alberi erano perfetti nascondigli – tra di noi e dagli adulti che venivano a sgridarci! ;D

Continua a leggere

Pubblicato in essere genitori, giocare | Contrassegnato , | 2 commenti